Torna alla Home

Gate 66

Gate66Milano-logo-alternate

Cos’è il Gate 66 Milano

Il Gate 66 Milano – Motociclette e altre storie è un’idea che nasce nel 2012. Inizialmente il progetto prende vita con presupposti molto ambiziosi ispirandosi a ciò che in quel preciso momento sta accadendo nel panorama motociclistico milanese.
Gate66Milano-Stazione SupercortemaggioreL’idea è quella di creare uno spazio multifunzionale dove la moto ricopre ovviamente un ruolo predominante ed è il filo conduttore di tutte le attività che si possono realizzare nella location.
Un progetto molto importante e impegnativo che, insieme ad altri due soci, ci porta ad esplorare soluzioni logistiche molto suggestive: non da ultima quella che diventerà poi la sede di Garage Italia, l’ex stazione di servizio della Supercortemaggiore.

Clicca per ingrandire

La filosofia del Gate 66 Milano

La filosofia del Gate 66 era tutta improntata su un recupero romantico dell’idea di motocicletta, vissuta e trattata come una passione senza compromessi. Nonostante fossimo tutti e tre molto legati al marchio americano di motociclette Harley-Davidson®, poiché ne eravamo possessori, pensavamo al Gate 66 Milano come un luogo senza un riferimento ad un mondo, uno stile di vita e una moda del momento ben precisa come poteva essere quella della Factory a stelle e strisce, bensì ad un parco giochi che lasciasse libera la fantasia, che si adattasse e si modellasse in base ai propri frequentatori. Lo spazio era talmente ampio che poteva in effetti ospitare eventi dei più svariati generi, legati al mondo della moto, con una particolare attenzione anche al futuro della stessa, come per esempio la moto elettrica.
Insomma, una sorta di Mirabilandia dei motori su 2 ruote, un luogo in continua evoluzione.

La stessa comunicazione non lasciava dubbi sulla qualità dei servizi offerti in questo spazio:

  • uno storage per chi non aveva uno spazio adeguato sotto casa
  • un’officina di customizzazioni ed elaborazioni moto
  • un’area ricreativa per appuntamenti di diverso genere inerenti al mondo moto
  • un ristorante/bar in grado di funzionare in modo indipendente
  • un’area esterna in grado di ospitare eventi e manifestazioni motociclistiche
  • noleggio moto di varie tipologie: custom, turismo, crossover

Era un progetto, come si vede, molto ambizioso e probabilmente unico in quel momento, soprattutto per lo spazio che avevamo avuto occasione di visionare e prendere in considerazione grazie ad uno dei soci, proprietario dello stesso.

Cos’è il Gate 66 oggi

Di quell’idea, dopo il fallito tentativo di renderla realtà, è rimasta la filosofia, e si è trasformato in uno spazio virtuale che ospita racconti di viaggi in moto, paesi, sapori e il piacere di scoprire nuove culture. La motocicletta rimane ovviamente la protagonista dei nostri racconti e chissà, magari in futuro si trasformerà definitivamente in uno spazio reale.

Gate66Milano-Filosofia-BMW-Make-Life-A-Ride

Finché c’è moto c’è speranza e come Jack Kerouac scrisse nel suo capolavoro “On The Road”, diventato il motto del Gate 66 Milano,

“There was nowhere to go but everywhere,
so just keep on rolling under the stars.”

Jack Kerouac

Categorie
Seguici su Instagram

@gate66milano